LE MISURE DI SOSTEGNO ECONOMICHE INTRODOTTE DAL “CURA ABRUZZO 2”

La Regione Abruzzo ha introdotto alcune misure di sostegno, a favore dei settori più colpiti dall’emergenza derivante dalla diffusione del Covid-19, con la Legge Regionale 3 giugno 2020, n. 10 contenente “Disposizioni urgenti a favore dei settori turismo, commercio al dettaglio ed altri servizi per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da COVID-19” (testo integrale al link http://www2.consiglio.regione.abruzzo.it/leggi_tv/abruzzo_lr/2020/lr20010/Intero.asp#Art.1)

OBIETTIVO Al fine di assicurare disponibilità alle imprese in carenza di liquidità e per preservare la continuità delle attività economiche, la succitata legge individua come prioritarie le misure previste dai 31 articoli che la costituiscono. Tra le misure più importanti:

FONDO PERDUTO La Regione Abruzzo ha previsto un contributo a fondo perduto a favore delle imprese di tutti i settori economici, nonché dei soggetti esercenti attività di lavoro autonomo, titolari di partita IVA;  per il settore agricoltura, il contributo a fondo perduto spetta esclusivamente ai titolari di reddito agrario. Tale contributo:

  • spetta alle imprese con ricavi non superiori a 1 milione di euro nel periodo d’imposta precedente a quello in corso alla data di entrata in vigore della presente legge, o ai soggetti esercenti attività di lavoro autonomo con compensi non superiori a 120.000,00 euro nel periodo d’imposta precedente a quello in corso alla data di entrata in vigore della presente legge. Il contributo spetta altresì alle attività di Bed and Breakfast;
  • spetta a condizione che l’ammontare dei ricavi o dei compensi relativi al mese di aprile 2020 sia diminuito di almeno un terzo rispetto a quello del mese di aprile 2019;
  • è determinato applicando sull’ammontare di aprile 2019, dei ricavi o dei compensi le seguenti percentuali:

a) 15% per le imprese e i lavoratori autonomi con ricavi o compensi fino a euro 120.000,00;

b) 7,5% per le sole imprese con ricavi da euro 120.001,00 fino a euro 400.000,00;

c) 5,5% per le sole imprese con ricavi superiori a euro 400.001,00 fino a euro 1.000.000,00.

L’ammontare del contributo a fondo perduto è riconosciuto per un importo comunque non inferiore a 750,00 euro per le persone fisiche (lavoratori autonomi) e a 1.000,00 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche (imprese). Per i Bed and Breakfast senza partita IVA il contributo minimo è di 300,00 euro.

Per la concessione del contributo a fondo perduto i soggetti interessati presentano, esclusivamente in via telematica, una istanza alla Regione con l’indicazione del possesso dei requisiti succitati.

LOCAZIONI IMMOBILIARI Per i titolari degli esercizi turistici, commerciali, artigianali, industriali ed ai lavoratori autonomi titolari di partita IVA è stato previsto un contributo per sostenere le spese per i contratti di locazione immobiliare, le cui attività sono rimaste sospese nel periodo marzo-aprile 2020 in esecuzione dei provvedimenti governativi relativi all’emergenza sanitaria.  Il contributo massimo concedibile per ogni singolo beneficiario è di euro 3.000,00 complessivi. Ai titolari degli esercizi turistici, commerciali, artigianali, industriali, ed ai lavoratori autonomi titolari di partita IVA, che hanno sospeso ogni attività nel periodo marzo-aprile 2020 e che non siano titolari di un contratto di locazione, è concesso un indennizzo forfettario di euro 1.000,00 in relazione al periodo di inattività.

STUDENTI FUORI SEDE Al fine di sostenere le spese di locazione degli studenti fuori sede, residenti in Abruzzo alla data del 31 gennaio 2020 e regolarmente iscritti presso un istituto di istruzione superiore, la Regione eroga un contributo una tantum di euro 1.000,00, per il periodo di marzo, aprile e maggio 2020, per ogni studente che ne fa richiesta. La concessione del contributo avviene con priorità per i redditi più bassi sulla base del certificato ISEE.

BONUS FAMIGLIA La dotazione finanziaria del contributo per l’acquisto di beni di prima necessità è incrementata di un ulteriore stanziamento pari a euro 7.000.000,00 destinati ai nuclei familiari a rischio di esclusione sociale per effetto dell’emergenza Covid-19 che siano in possesso dei requisiti di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 193/2020.

SPORT Le società e le associazioni sportive possono accedere al fondo di euro 3.000.000,00. (cfr. anche Legge Regionale 6 aprile 2020, n. 9 “Misure straordinarie ed urgenti per l’economia e l’occupazione connesse all’emergenza epidemiologica”) per la copertura dei costi sostenuti per l’iscrizione di una squadra o di propri tesserati nei relativi campionati regionali o interregionali.

SERVIZI ALLA PERSONA Alle Aziende per il servizio alla persona (Asp) che operano nelle Rsa o nelle strutture sociali è destinato uno stanziamento complessivo di 3.000.000,00 euro.

BORSE DI STUDIO Alle borse di studio in favore degli studenti aventi diritto e risultati idonei nelle graduatorie di reddito/merito per l’anno accademico 2019/2020, predisposte dalle Aziende per il Diritto allo Studio Universitario di Chieti-Pescara, di L’Aquila e di Teramo, è destinato un finanziamento di 3.126.000,00 euro.

INCENTIVI PER L’ACQUISTO DI MEZZI DI MOBILITA’ SOSTENIBILE La Regione concede un contributo fino al 50% del costo sostenuto, con un massimo di euro 300,00, ad ogni richiedente per l’acquisto di mezzi idonei alla mobilità sostenibile, quali a titolo di esempio bici, e-bike o monopattini elettrici a favore dei cittadini residenti in comuni non capoluogo di provincia e con numero di abitanti compreso fra 10.0000 e 50.000.

DEMANIO MARITTIMO REGIONALE La Regione si impegna ad erogare contributi per i Comuni costieri (in proporzione ai tratti di spiaggia libera di pubblica fruizione) e per i titolari di concessioni balneari con finalità turistico-ricreative; Il fondo regionale stanziato a copertura dei contributi di cui al presente articolo è definito in complessivi euro 3.000.000,00.

Avv. Valentina DI ANTONIO

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.