SENTENZA VANNINI-BIS: PERCHE’ L’OMICIDIO E’ DOLOSO

Lo scorso 30 settembre la seconda Corte d’Assise d’Appello di Roma ha condannato a 14 anni di reclusione il sottufficiale della Marina Militare, Antonio Ciontoli, per l’omicidio doloso connotato da dolo eventuale del giovane Marco Vannini. A nove anni e quattro mesi di reclusione per concorso anomalo in omicidio doloso …

Condividi...

MARCHIO DI FORMA E MODELLO DI UTILITA’: IL CASO “FERRERO ROCHER”

Il caso in esame consente di esplorare due istituti di proprietà industriale che sembrano affini ma in realtà hanno presupposti ben differenti: il modello di utilità appartiene alla categoria dei brevetti e rappresenta una soluzione nuova e originale relativa a un determinato prodotto, atta a conferire particolare efficacia o comodità …

Condividi...

INTERESSI MORATORI E USURA: LA DECISIONE DELLE SEZIONI UNITE

Con l’attesa Sentenza n. 19597 del 18 settembre 2020, le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione sono tornate a pronunciarsi in materia di normativa antiusura, stabilendo che gli interessi moratori usurari sono illeciti e non sono dovuti, non escludendo però la debenza degli interessi corrispettivi che siano stati lecitamente pattuiti. …

Condividi...

MEDIAZIONE OBBLIGATORIA NELL’OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO: CHI HA L’ONERE DI PROMUOVERLA?

Il Decreto Legislativo N. 28/2010 prevede, all’art. 5 co. 1-bis, che “chi intende esercitare in giudizio un’azione relativa a una controversia in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da diffamazione …

Condividi...

LIQUIDAZIONE DEL GRATUITO PATROCINIO: NESSUNA DECADENZA PER L’AVVOCATO

Il Testo Unico in materia di spese di giustizia (D.P.R. n. 115/2020) disciplina il patrocinio a spese dello Stato, meglio noto come “gratuito patrocinio”. Tale istituto garantisce il diritto di agire in giudizio, e ovviamente di difendersi innanzi all’autorità giudiziaria, ai soggetti meno abbienti. Gli artt. 74 e 75 del …

Condividi...

L’ASSOLUZIONE DI MARCO CAPPATO E MINA WELBY

Con la Sentenza del 27 luglio 2020, depositata il 2 settembre scorso, la Corte d’Assise di Massa ha messo la parola “fine” al processo instaurato nei confronti di Marco Cappato (nonché di Wihelmine Schett, meglio nota come Mina Welby) per aver, secondo l’accusa, rafforzato l’altrui proposito di suicidio e agevolato …

Condividi...

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA: E’ NECESSARIA LA VIOLENZA FISICA?

L’articolo 572 del codice penale, 1°comma, punisce con la reclusione da tre a sette anni  chiunque (fuori dei casi indicati dall’articolo 571 c.p., relativo al reato di “abuso dei messi di correzione e disciplina”) maltratta una persona della famiglia o comunque convivente, o una persona sottoposta alla sua autorità o …

Condividi...

BODY SHAMING: COS’E’ E QUALI REATI INTEGRA?

Il neologismo inglese “body shaming” è entrato in uso solo negli ultimi anni, con l’avvento dei social network, in particolare Instagram e Facebook. Il suo significato letterale è “far vergognare qualcuno del proprio corpo”:  la pratica consiste infatti nel criticare o deridere la fisionomia di una persona attraverso commenti estremamente …

Condividi...