SOSTITUZIONE DI PRODOTTO DIFETTOSO: QUANDO E’ PREVISTO IL RISARCIMENTO?

La vendita dei beni è disciplinata dall’attuale Codice del Consumo (D. Lgs. 206/2005) attuativo del D. Lgs. 24/2002: detta previsione normativa si applica ai contratti di compravendita in cui l’acquirente rivesta la qualifica di consumatore e l’oggetto dell’accordo sia un bene di consumo ossia un qualsiasi bene mobile. In esso …

Condividi...